Se non avete problemi di portafoglio, questo post non fa per voi. Se invece volete andare in vacanza e volete rimanerci a lungo, è sul viaggio che potete pensare di risparmiare quel qualcosa che vi permetterebbe qualche extra in più. Già, ma come fare per risparmiare sul viaggio delle vacanze? Con qualche piccolo, semplice trucco come questi.

Prenotare il volo in modo flessibile

Se dovete prendere l’aereo per andare nella meta delle vacanze, dimenticate il vecchio mito della prenotazione anticipata. Le politiche di prezzo delle compagnie aeree non funzionano più così, e non vale più nemmeno il last minute del tipo presentarsi in aeroporto e sperare che ci sia un posto libero a bordo. In realtà ormai sconti e offerte sono proposti per riempire i voli nei giorni meno gettonati e per approfittare serve flessibilità: partire di martedì piuttosto che di venerdì o sabato significa ritardare di qualche giorno la modalità vacanza ma potrebbe permettere di tagliare di molto i costi per il biglietto aereo.

Idem per il treno

Ormai, almeno sulle tratte nazionali, il treno è il diretto concorrente dell’aereo e la concorrenza si gioca anche sui prezzi oltre che sul servizio e il tempo di viaggio: anche Trenitalia e Italo propongono offerte e promozioni nei giorni meno affollati e anche questo è un modo per cogliere al volo l’occasione.

E pensare all’autobus?

Già, perché non viaggiare in autobus? In estate ci sono numerosi e frequenti collegamenti con le principale località di mare e montagna e con numerose città d’arte: gli autobus partono in centro, sono puntuali, ti portano in prossimità della tua sistemazione vacanziera, non hanno limitazioni sul prezzo dei bagagli e anch’essi propongono sconti e offerte molto interessanti, come questi.

Usa App e siti specializzati di comparazione prezzi

Il tempo è denaro e per risparmiare anche sul tempo ci sono ottimi siti di comparazione prezzi per voli e treni: Kayak, Expedia, Booking, Trivago e TripAdvisor sono solo i più famosi e vale sicuramente la pena darci un’occhiata.

Lascia a casa l’auto

Sì certo, arrivare in aeroporto con la propria automobile, prendere i bagagli e andare al check-in è comodo, ma poi c’è da calcolare il costo del parcheggio, che in estate può incidere parecchio sul costo complessivo della vacanza. Ma per molti aeroporti ci sono comodissimi collegamenti in autobus che partono dal centro città e portano direttamente all’area partenze, sempre in concomitanza con le partenze e quindi senza il rischio di perdere il volo, come questi. E lo stesso vale anche per alcuni traghetti. Per esempio questo per Piombino.