Se sei di Milano è un po’ da Milanese Imbruttito ma se stai pensando di passare quale giorno delle vacanze d’estate a Milano, un po’ come un city break ma al contrario, allora metti nel conto che il capoluogo lombardo potrebbe riservare notevoli sorprese.

Certo la città è vuota, il che significa che anche i mitici locali notturni, dai chiringuito a Corso Como, sono decisamente meno affollati rispetto al solito. Ma ormai, dopo Expo 2015, Milano è diventata anche una destinazione turistica e tutto è praticamente aperto, con il vantaggio, non da poco, del traffico quasi inesistente e del miraggio del parcheggio nelle strisce bianche che magicamente diventa realtà.

E allora vediamo 5 cose molto milanesi da fare durante le vacanze a Milano in estate.

Ai bagni misteriosi di notte

È l’ex piscina Caimi (Via Carlo Botta 18) riaperta con un nome che è tutto un programma, è senza dubbio la più bella piscina all’aperto di Milano, con un’ambientazione di sicuro fascino, e in alcune sere della settimana è aperta fin oltre il tramonto con aperitivo e djset.

Navigazione sui Navigli con aperitivo e cena

Sono un simbolo di Milano da sempre e, dopo Expo 2015, sono diventati uno dei nuovi luoghi della Movida milanese che si può vivere dalla Darsena o direttamente navigando sui battelli: ci sono tour di giorno, con esplorazione del sistema dei Navigli anche fin fuori Milano, oppure la sera, abbinando il relax di un aperitivo e cena a bordo. Il tutto molto in stile Milano.

Al cinema sotto le stelle e sui tetti della Galleria

Altra nuova location da scoprire, la Highline Galleria, la passeggiata sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele: l’esperienza vale la pena sempre, a qualsiasi ora, ma di sera c’è anche un programma di film sotto le stelle in una location impagabile e irripetibile. Meglio prenotare in anticipo perché i posti son limitati.

Dance & Dj Set sotto le stelle

Ok, non è Ibiza e non sono le mitiche discoteche della Romagna, ma la Milano che balla non chiude nemmeno ad agosto: per esempio il Circolo Magnolia ha un programma di concerti, dj set e serate musicali da giugno a settembre, comprese le settimane centrali di agosto, quelle in cui a Milano una volta era difficile trovare aperto anche il panettiere.

Visite d’arte

Anche i musei e le gallerie d’arte di Milano sono ormai a misura di turista ferragostano: Padiglione d’Arte Contemporanea, Triennale, Museo del Novecento, Hangar Bicocca, Fondazione Prada e Fabbrica del Vapore sono aperti tutto agosto con i loro programmi di mostre ed esposizioni di livello internazionale. E c’è l’enorme vantaggio di non dover fare file chilometriche all’ingresso e ammirare l’arte in totale relax.

Come arrivare a Milano

Tutte le strade portano a Roma, ma anche a Milano: 3 aeroporti con pratici, veloci ed economici collegamenti in autobus per il centro città, e pullman Granturismo che collegano le principali località vacanziere di mare e montagna oltre ovviamente a treni e autostrade che collegano la metropoli lombarda con il mondo.