Uno dei primi motivi per andare a Londra in autunno è che ci sono relativamente pochi turisti. Sì, il periodo dello shopping natalizio non è ancora davvero cominciato, e chi teme il clima british, troppo british, uggioso e grigio di Londra ci è già stato a settembre per un weekend almeno, quando il sole ancora splendeva sulle acque del Tamigi. Ecco che allora novembre, a cominciare da Halloween, è un mese perfetto per un weekend o un city break a Londra, con tantissime cose da fare.

Londra in autunno: Winter & Christmas Market

Vero che manca ancora più di un mese a Natale ma a Londra, in autunno, già da novembre, aprono i Winter & Christmas Market. Il Southbank Centre Winter Market (Southbank Centre, Queen’s Walk, dal 9 novembre 2018), è un mercatino gratuito, adatto alle famiglie che cercano il clima di festa, le golosità natalizie e invernali e ovviamente tante luci scintillanti. Il Natale di Londra comincia davvero con l’inaugurazione del Winter Wonderland (dal 23 novembre 2018, Hyde Park), il paese delle meraviglie del Natale con mercatini, pista di pattinaggio sul ghiaccio, stand gastronomici e spettacoli natalizi. Per qualcosa di più originale c’è l’Hyper Japan Christmas Market (16 / 18 novembre 2018, Olympia London), il mercatino di Natale giapponese tutto declinato verso il Sol Levante. E se non volete perdere le luminarie di Natale, il Christmas Lights Switch-On è il 6 novembre con tutte le vie del centro che si illuminano a festa, a partire da Oxford Street.

Londra in autunno: spettacoli pirotecnici

Ci sono due date a novembre in cui Londra si anima di spettacoli pirotecnici: la prima è in occasione del Lord Mayor’s show (10 novembre 2018) quando il neoeletto Lord Mayor sfila da Mansion House alla Royal Court of Justice per giurare fedeltà alla Corona (e nel pomeriggio fuochi d’artificio a volontà, da ammirare da Waterloo, Blackfriars Bridge, Victoria Embankment o South Bank); la seconda è il 5 novembre per la Bonfire Night, quando Londra celebra la fallita congiura di Guy Fawkes contro il Parlamento nel 1605 con falò e fuochi d’artificio.

Londra in autunno: sidro caldo speziato in un pub

Ok, i pub sono la patria della birra e del sunday roast, ma per sentirsi veri londoners in un pomeriggio di novembre non c’è niente di meglio che entrare in un pub e ordinare del sidro caldo speziato, da sorseggiare osservando la vita che scorre all’esterno mentre il calore tipico dei pub asciuga l’umidità che pervade le ossa e la città.

Londra in autunno: visitare i Kew Gardens

I Kew Gardens, o meglio i Royal Botanic Gardens di Kew, dal 2003 inseriti nella lista dei Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO, sono uno spettacolare giardino botanico di serre e giardini con oltre 40mila varietà di piante a circa 10km a sud-ovest di Londra (metropolitana Kew Gardens station, District Line e Overground). Visitare i Kew Gardens vale sempre la pena ma certo l’autunno e il foliage, con le foglie delle piante che cambiano colore regalando sfumature ogni giorno nuove e diverse, è senza dubbio un momento magico, anche per poter vedere tutto dall’alto della passerella Treetop.

Londra in autunno: a tutto shopping

Ovvio, Londra è una delle top shopping destination, a cominciare da Harrods, imperdibile per qualunque shopping addicted. Ma lo shopping non è solo grandi magazzini (di lusso): Camden Town, Portobello, Old Spitalfields Market e Brick Lane sono gli indirizzi del vintage ricercato, per chi vuol tornare con un pezzo unico e ricco di carattere. Per la gastronomia gli indirizzi giusti sono il Borough Market, il paradiso per gli amanti dei food tour e dei viaggi gourmet, il Maltby Street Market e il Brixton Village, intriso della sua cultura caraibica. Per i regali a figli e nipotini non si può mancare il negozio di Harry Potter a King’s Cross, l’M&M’s World, ovviamente a tema cioccolatini colorati, e soprattutto Hamleys Toy Shop, il più grande negozio di giocattoli di Londra dove inevitabilmente comprare l’orsetto Paddington Bear. E per fare una cosa davvero londinese come regalare fiori, imperdibile è il Columbia Road Flower Market, nell’East London.

Come raggiungere Londra in autunno

Bastano circa 2 ore di volo dall’Italia alla capitale britannica, e per andare in centro dall’aereoporto non c’è niente di meglio di un comodo ed economico collegamento in autobus come quelli proposti da Autostradale per esempio dall’aeroporto di Stansted con arrivo in Liverpool Street, Baker Street, Stratford o Victoria Coach Station.