I mercatini di Natale sono ormai una tradizione consolidata del periodo dell’Avvento: bancarelle con spezie, vin brulè, dolcetti, birre speciali e ovviamente tante idee regalo si trovano ormai in ogni località, e non solo in quelle di antica tradizione protestante dove sono nati come i Mercatini di San Nicola, organizzati intorno alla festa del Santo il 6 dicembre. In Italia i più celebri sono quelli in Trentino e Alto Adige, ma è in Europa che bisogna andare se si vuole scoprire la vera anima di questa tradizione nata tra Strasburgo, Dresda e Norimberga.

I Mercatini di Natale più belli d’Europa

Vediamo allora i Mercatini di Natale più belli d’Europa, cominciando proprio da quelle città in cui è nata la tradizione dei Christkindlmarkt.

Mercatino di Natale di Strasburgo

Il Mercatino di Natale di Strasburgo è considerato il più antico d’Europa, visto che proprio qui è cominciata questa tradizione nel lontano 1570 e sempre qui sarebbe cominciata l’abitudine di decorare l’albero di Natale con palline colorate e candele luminose. Un salto in Alsazia è quindi d’obbligo per ogni vero appassionato di Mercatini di Natale per vedere come le strade del centro città, da Place Broglie a Place de la Cathédrale, sono animate da luci, bancarelle e addobbi.

Mercatino di Natale di Dresda

Il Mercatino di Natale di Dresda si contende la natalità di questa tradizione con Strasburgo, e in ogni caso è un evento importantissimo per la città tedesca: tutto inizia con il taglio della prima fetta di Stollen, il dolce tedesco che si prepara a Natale, simile al panettone, fatto di una pasta lievitata speziata e ricca di frutta candita e mandorle. Tutta la città è animata dallo spirito del Natale ma il mercatino più tradizionale e famoso è lo Striezelmarkt, che ha il suo cuore in prossimità della Frauenkirche, uno dei simboli di Dresda.

Mercatino di Natale di Norimberga

Il Mercatino di Natale di Norimberga è il terzo a cui si attribuisce la paternità di questa tradizione, e del resto la città tedesca non ha perso il suo fascino medievale confermato anche dall’appellativo di “piccola città di legno e stoffa”, particolarmente evidente dall’apertura dei mercatini con il via ai festeggiamenti celebrato da una giovane ragazza della città il Venerdì precedente la Prima domenica di Avvento. Otre 200 bancarelle, oltre 2 milioni di visitatori, tutti intorno a Haupt Markt, la piazza del mercato centrale.

Mercatino di Natale di Zurigo

A Zurigo ne ce sono ben 4 di mercatini di Natale ma quello della Stazione ha la particolarità di essere il più grande al coperto d’Europa: 150 bancarelle su cui troneggia un albero di Natale di 15 metri tempestato di cristalli Swarovski. Qualcosa che vale sicuramente la pena andare a vedere.

Mercatini di Natale di Vienna

A Vienna i Mercatini di Natale quasi non si contano, tanto la tradizione è radicata in tutta la capitale austriaca: quello della Reggia di Schönbrunn dopo l’avvento si trasforma nel Mercatino di Capodanno, con sculture in legno, giocattoli, decorazioni natalizie tra gli oltre 80 stand nel cortile davanti alla reggia imperiale. E poi Vienna è una delle mete preferite dai gourmet per assaggiare una fetta della mitica Sacher Torte in una delle bellissime pasticcerie e caffetterie cittadine.

Come andare a visitare i Mercatini di Natale più belli d’Europa

Andare a visitare i mercatini di Natale in Europa è un po’ come concedersi un city break a tema natalizio, un weekend lungo dal venerdì alla domenica o dal sabato al lunedì: ormai con le compagnie low cost è possibile volare da quasi ogni aeroporto d’Italia in moltissime destinazioni europee, anche quelle rinomate per lo shopping: e per raggiungere gli aeroporti di Milano (Linate, Malpensa e Orio al Serio), Bari, Pisa, Roma (Ciampino e Fiumicino), Treviso e Venezia anche senza usare l’auto e in modo puntuale, veloce ed economico, ci sono i collegamenti autobus operati da Autostradale che puoi scoprire qui.

Foto: [CC BY-SA 4.0], from Wikimedia Commons