San Valentino può essere l’occasione speciale per un weekend lontano da casa o un city break in una città europea all’insegna del romanticismo e dell’intimità. Escluse le città italiane come Venezia, Firenze e Roma (a cui dedichiamo un altro articolo a tema San Valentino) quali sono le più romantiche città europee dove festeggiare San Valentino? Parigi e alcuni grandi classici del turismo nel Vecchio Continente senza dubbio, ma anche alcune altre città insospettabili per un giorno degli innamorati davvero sorprendente.

San Valentino a Parigi

Ah, l’amour! Dici Parigi e intendi romanticismo, dalla Tour Eiffel ai suoi giardini e senza dimenticare tutte le altre location dove sono state girate indimenticabili scene di film romantici. Ma per qualcosa di meno consueto e ancora più romantico è utile sapere che a Parigi ci sono ben 99 ristoranti con almeno una stella Michelin, per una cena a lume di candela che sia anche un’esperienza gourmet, o che i bateaux mouches, i battelli che fanno la navigazione della Senna, hanno anche la versione serale, romantica e di coppia chiamata Seine Champagne Cruise: c’è qualcosa di più romantico che scivolare nel cuore di Parigi sorseggiando champagne in coppia? E poi Parigi è anche una delle migliori shopping destination in Europa, e sede di alcuni sorprendenti e sconosciuti musei tutti da vedere.

San Valentino a Vienna

I caffè letterari, l’atmosfera mitteleuropea e Belle Époque, il Prater con la ruota panoramica più antica d’Europa e in generale un’allure di classe senza tempo: Vienna, oltre che una destinazione gourmet e perfetta per gli appassionati di arte contemporanea può essere una scelta romantica per nulla banale per San Valentino, soprattutto se la neve ricopre le stradine acciotolate del suo centro storico e ne ammirate la bellezza nel corso di una passeggiata su una carrozza trainata da cavalli.

San Valentino a Budapest

La Parigi dell’Est, e già questo sarebbe un buon motivo per scegliere la capitale ungherese per festeggiare la festa degli innamorati. Certo a febbraio a Budapest può fare anche molto freddo, ma una giornata alle terme Széchenyi, di cui abbiamo parlato qui, o una crociera romantica al tramonto lungo il Danubio, o ancora una passeggiata sull’Isola Margherita o al Bastione dei Pescatori sono esperienze indimenticabili da fare in coppia.

San Valentino a Barcellona

In realtà a Barcellona il giorno degli innamorati cade il 23 aprile, e difficilmente si trova qualcosa a tema San Valentino a metà febbraio. Tuttavia proprio questo può essere un buon motivo per scegliere la città catalana per il giorno degli innamorati: niente stucchevoli palloncini rossi a forma di cuore ma la città nella sua versione più autentica, dal Barrio Gotico in cui passeggiare mano nella mano alla colazione con churros e cioccolata calda magari con vista sul mare.

San Valentino a Lubiana

In pochi pensano a Lubiana come a una meta turistica in generale o romantica in particolare, e invece la capitale slovena può essere una scelta sorprendente, con il suo centro storico dal fascino mitteleuropeo e traffic free in cui camminare mano nella mano, i numerosi parchi, il fiume che l’attraversa con i suoi numerosi ponti e tantissimi caffè, ristoranti e localini dall’aria giovane e intrigante.

San Valentino a Praga

Per molti Praga è la città più bella d’Europa, e se non siete d’accordo sulla bellezza lo sarete sul fatto che è la più ricca di fascino: il Ponte Carlo, il Vicolo d’Oro che porta al Castello, l’antico quartiere di Malá Strana con le sue casette colorate, il Ghetto Ebraico in cui passeggiare accompagnati dal Golem e dai racconti di Kafka, e la casa Danzante di Gerhy sono tutti luoghi intrisi di magia e romanticismo.

San Valentino a Bruges

Molto più che Bruxelles, è Bruges a interpretare al meglio lo spirito del Belgio, con le sue case colorate, i vicoli di ciotoli, il labirinto di canali che la rende quasi una piccola Venezia del nord e la sua rinomata tradizione di cioccolatini: una meta insolita e poco nota in cui festeggiare l’amore.

San Valentino a Londra

Londra è sempre Londra, e non servirebbe nemmeno un’occasione speciale per dedicarle un weekend: ma se oltre ai tradizionali tour cercate qualcosa di speciale potete prenotare una capsula privata sul London Eye, per vivere in totale intimità una delle più incredibili viste metropolitane al mondo.