Hai voglia di mare in primavera? Con le giornate che si allungano e il sole che comincia a illuminare regolarmente le nostre giornate è un desiderio più che legittimo. Può bastare anche un weekend con i piedi nell’acqua del mare, o magari approfittare del ponte tra Pasqua e il 1° maggio per prendere la prima tintarella: nel Mediterraneo ci sono numerose località dove poter scendere in spiaggia in costume, fare il bagno e abbronzarsi anche fuori stagione.

Sestri Levante

Sestri Levante è una delle più affascinanti località di mare di tutto il Mediterraneo, e la Liguria gode di un microclima talmente particolare per cui, con un po’ di fortuna, si può pensare di fare vita da mare già ad aprile: qui trovate 7 motivi per andare a Sestri anche “fuori stagione”, e poi è il punto di partenza per una visita a Genova.

Marzamemi

Nella punta più meridionale della Sicilia, oltre Noto e Pachino, un bellissimo borgo marinaro che ha mantenuto intatto il suo carattere antico, con le casette dei pescatori, la storica tonnara e soprattutto le spiagge, a partire da quelle selvagge della Riserva di Vendicari.

Ponza

La più romantica delle isole laziali, con le case colorate, i vicoli, il porticciolo che fanno subito atmosfera di mare, e poi soprattutto 40 km di costa e spiagge, come l’anfiteatro naturale di Chiaia di Luna, o le grotte e calette rocciose dove il mare si infrange da sempre.

Comino (Malta)

Una piccola isola tra Malta e Gozo, normalmente meta di una gita in giornata, e che però in primavera, quando è meno affollata, può regalare paesaggi impagabili e romanticissimi, a partire dalla bellezza unica della Blu Lagoon, con la sua acqua popolata da una ricca fauna marina che attira gli amanti delle immersioni.

Pantelleria

Per molti la più affascinante delle isole siciliane, con bellissime spiagge come la Balata dei Turchi, Martingana, Nicà, Cala Tramontana e Cala Levante, e in primavera c’è il vantaggio che il sole è già caldo e l’acqua a una temperatura perfetta per il primo bagno di stagione.

Maiorca

Alle Baleari non puoi sbagliare, e Maiorca è sicuramente la più selvaggia e romantica tra tutte. Il clima è da eterna primavera, e già a fine marzo è possibile fare vita da spiaggia, e ovviamente le spiagge sono bellissime, a cominciare da Es Trenc con le sue dune di sabbia bianchissima e un mare turchese che pare di essere ai Caraibi.

Creta

La più grande delle isole greche, che in estate perde un po’ del suo fascino naturalistico a causa dell’affollamento per i molti turisti che la scelgono per le vacanze. Per questo la mossa perfetta è andarci in primavera e godere appieno le bellissime spiagge di Elafonissi, Falassarna e della Laguna di Balos.

Lampedusa

Sempre Italia, sempre Sicilia, ma siamo già nelle acque africane per clima e paesaggio: acque limpide, sabbia bianchissima, un fascino unico e poi c’è la spiaggia dei Conigli, giudicata tra le 10 spiagge più belle al mondo