L’oroscopo è il divertimento delle vacanze. Ombrellone, sole, una bibita e una rivista da sfogliare, leggendo, con disincanto, cosa riservano le stelle al nostro futuro. Ma, per chi ci crede e anche per chi è semplicemente curioso, gli astri, e i segni zodiacali, possono svelarci qualcosa di noi che solo intuitivamente percepiamo: il rapporto con la libertà, con l’ignoto, con l’avventura, con gli imprevisti della vita e il modo in cui l’affrontiamo. Un po’ come fanno i viaggi, del resto. E allora, per divertimento e per curiosità, scopriamo lo zodiaco delle vacanze e le mete, migliori o consigliate, per ciascun segno.

In vacanza con i segni d’aria: Gemelli, Bilancia e Acquario

Nello zodiaco i segni d’aria sono Gemelli, Bilancia e Acquario, segni associati alla spiritualità, all’apertura mentale e all’estrosità. E allora volendo provare a fare l’agenzia viaggi per questi 3 segni, per i Gemelli potrebbero essere interessanti località termali, in montagna o al mare (come nelle spiagge venete) ma anche in città; oppure una meta meditativa, tipo Venezia o piccoli borghi lontani dalla folla, ma anche San Francisco o il sud est asiatico. La Bilancia invece ama la meditazione e il lusso, magari a bordo di un lago o a visitare qualche nuovo museo con innovative proposte artistiche. L’Acquario infine è un segno d’aria ma con una forte connotazione acquatica, e allora le regioni dei laghi, le città con una spiaggia che funge da richiamo ancestrale, o le atmosfere rarefatte dell’alta montagna sono le mete ideali per i nati sotto questo segno.

In vacanza con i segni di fuoco: Ariete, Leone e Sagittario

Ardono di passione, creatività ed energia i nati sotto i segni di fuoco come Ariete, Leone e Sagittario, animati da luce e calore che ne rinfoloca la vivacità. E allora un bravo tour operator che mete suggerirebbe ai nati sotto i segni di fuoco? Il temperamento dell’Ariete li porterà in Patagonia o nella giungla, ma per rimanere più vicini a casa ci sono tante cose da scoprire anche sulla costa Dalmata, come per esempio le location del Trono di Spade, o magari partire alla ricerca delle spiagge più belle del mondo. Pensare al Leone e dire safari in Africa è fin troppo facile, ma sì, i nati sotto questo seno amano l’avventura e la scoperta, le isole segrete o quelle ammantate di mister.
Il Sagittario poi è il viaggiatore per antonomasia, e allora dai grandi cammini come quella di Santiago o la Via Francigena alle città che nascondono perle tutte da scoprire non c’è meta che lo deluda, animato com’è da curiosità instancabile.

In vacanza con i segni di terra: Toro, Vergine e Capricorno

Concreti, stabili, cauti e realisti, i segni di terra vivono anche le vacanze all’insegna del pragmatismo e della razionalità. E allora per il Toro l’importante è che tutto sia ben organizzato e pianificato, e poi il piacere della conoscenza lo può portare sulle tracce dei migliori produttori di vino o birra come su quelle delle mete gourmet, oppure nelle città europee con i più bei parchi urbani. Perfezionista com’è, la Vergine non può che amare i luoghi ordinati come la Svizzera e St Moritz, ma anche il grande Nord Europa, dove allontanarsi da tutto lo stress accumulato nel corso dell’anno ammirando la perfezione dei paesaggi naturali. Un segno taciturno e riflessivo come il Capricorno non può non andare negli spazi dei grandi silenzi come Norvegia, Svezia e Finlandia, ma anche le montagne d’estate possono essere una buona destinazione per i nati del Capricorno.

In vacanza con i segni d’acqua: Cancro, Scorpione e Pesci

Infine i 3 segni d’acqua, Cancro, Scorpione e Pesci: riflessivi e introspettivi, ma anche emotivi e passionali, sono forse i più difficili da accontentare quando si tratta di decidere le vacanze. I nati sotto il Cancro per esempio, sono golosissimi, e quindi potrebbero essere attirati dalle destinazioni per chocolat lover, ma anche pronti a fuggire in una baita di montagna o verso città all’insegna del romanticismo. Lo Scorpione è invece il segno del mistero, e per lui vanno benissimo città magiche come Venezia, Lione, Torino o Praga oppure ricche di storia come Firenze o Pisa. Infine i Pesci, i cui nati sono naturalmente portati all’esplorazione e alla fuga dalla propria quotidiana realtà: per loro ci vogliono grandi viaggi e grandi orizzonti, da quello del deserto del Sahara alla Patagonia, laddove ci sono spazi infiniti i pesci si sentono sempre a proprio agio.