La vita di città, con i musei da visitare, i locali serali, lo shopping e tutta l’affascinante atmosfera metropolitana. Ma anche il mare e la spiaggia, per un po’ di relax, di abbronzatura e di vera estate. Ci sono parecchie città con spiaggia da visitare in Europa, e non stiamo parlando di spiagge come quella di South Bank a Londra, di Badeschiff a Berlino, o di quella che sulla rive droite di Parigi occupa il lungo Senna dal Louvre al Pont de Sully. Queste sono spiagge sulle rive dei fiumi mentre noi parliamo di vere spiagge e di vero mare: dalla Barceloneta in giù, le città di mare d’Europa sono piene di spiagge davvero molto affascinanti.

La Barcelonetta, la spiaggia di Barcellona

La Barcelonetta, la spiaggia di Barcellona, è probabilmente la più bella nonché la più famosa spiaggia metropolitana d’Europa. La città non ha bisogno di presentazioni, dalla vita notturna alle tapas, dal passeggio sulle Ramblas alla Sagrada Familia, ci sono sempre dei buoni motivi per passare qualche giorno a Barcellona. E dalla primavera all’autunno anche per godere della sabbia e del mare dei km e km di spiaggia che partono dalla Barceloneta e risalgono verso nord est.

La playa de la Concha a San Sebastian, in Spagna

San Sebastian è una delle destinazioni più affascinanti di Spagna, per il suo carattere così distintivamente basco, per l’offerta culinaria tra le migliori d’Europa, per le bellissime e verdeggianti montagne alle sue spalle e sì, anche per la bellissima spiaggia della Concha, nel cuore vero della città.

Le spiagge di Lisbona e Porto

Altre spiagge bellissime sono quelle di Lisbona e Porto. Certo, le acque sono un po’ fredde, ma questo vale per tutto il Portogallo, ma se siete a Porto vale la pena passare almeno una giornata nella spiaggia di Matosinhos, un tratto di litorale molto tranquillo e tra i preferiti degli amanti del surf (ma per qualcosa di più romantico e meno movimentato molto meglio la Praia do Senhor da Pedra, a Miramar). A Lisbona invece non si arriva in spiaggia a piedi, a parte quella ristretta fascia di qualche metro che si raggiunge da Praca do Comercio. E però in 30′ di treno c’è la spiaggia di Tamariz, con acque calme e tranquille, atmosfera rilassata, sabbia fine e un’atmosfera molto rilassata.

La spiaggia del Prado a Marsiglia, in Francia

Marsiglia è tipicamente una città di mare, ma pochi l’associano con l’idea di spiaggia. E invece c’è la spiaggia del Prado, o meglio le spiagge che la compongono, una meraviglia che si raggiunge dal Vieux Port seguendo la Corniche, e che è un vero gioiello costiero.

Roest e Blijburg Aan Zee, Amsterdam

Amsterdam e vita di mare non sono effettivamente sinonimi, ma nella città dei canali ci sono almeno 2 spiagge davvero sorprendenti. Una è Amsterdam Roest, uno spazio post-industriale a est del centro con una spiaggia sabbiosa, un grande mercato coperto e proiezioni di film ed eventi. L’altra è Blijburg aan Zee, molto freak e rilassata, con caffetteria e spazio eventi che al calar del sole si trasforma in una specie di Ibiza del mare de nord.