L’estate è arrivata, ed estate fa necessariamente rima con spiaggia. Sole, mare, bagni e abbronzatura sono il must del mese di agosto, soprattutto se si tratta di acque cristalline e spiagge bianchissime a livello dei Caraibi, e cioè delle spiagge più belle d’Italia. Ma come fare a decretare quali sono le spiagge più belle d’Italia? Certo ci sono le classifiche “oggettive” come quella del mare migliore stilata da Legambiente e Touring Club con le loro Vele Blu, oppure ci sono classifiche più “soggettive”, come quella usata da Holidu, il motore di ricerca per le case vacanza, basata sui voti online dei turisti e viaggiatori.

Il podio delle spiagge più belle d’Italia

Il podio delle spiagge più belle d’Italia è tutto appannaggio della Sardegna, con Piscine di Venere, Cala Soraya e Cala Mariolu. Le Piscine di Venere nel Baunei, in Sardegna, sono la quintessenza del paradiso terreste, delle piscine naturali disegnate dalla dea dell’Amore raggiungibili solo via mare, il che rende tutto molto più avventuroso e speciale. Cala Soraya si trova sull’Isola di Spargi, nell’Arcipelago della Maddalena: mare cristallino, fondale trasparente e sabbia bianchissima per un angolo di Caraibi nel cuore del Mediterraneo anche in questo caso raggiungibile solo via mare. Infine sul gradino più basso del podio c’è Cala Mariolu, nel golfo di Orosei, con il suo mare blu infinito e i sassolini bianchi e rosa che l’hanno fatta rinominare is pùligi de nie, letteralmente le pulci di neve.

La Top 10 delle spiagge più belle d’Italia

La Top 10 delle spiagge più belle d’Italia è sostanzialmente dominata dalla Sardegna, con altre 5 spiagge tra le imperdibili del nostro Paese: dal 4° al 6° posto si trovano Cala Corsara, sempre nell’Isola di Spargi, con le sue rocce dalle forme curiose, Cala Goloritzè, la bellissima spiaggia che si incontra nel suggestivo Golfo di Orosei, famosa per il pinnacolo che si innalza sulla cala e per la sua forma naturale ad arco, e Cala Coticcio, sempre nel parco nazionale della Maddalena, sull’Isola di Caprera, caratterizzata dalla sabbia soffice e dalle acque cristalline, circondate da macchia mediterranea e rocce rosate. Non bastasse all’8° posto si trova Cala dei Gabbiani, nel Golfo di Orosei, con le sue acque verdi e blu e la spiaggia di sassolini bianchissimi che sono meno frequentati della vicina Cala Mariolu, e al 9° posto Cala Birìala, un piccolo angolo di paradiso raggiungibile solo attraverso un percorso di trekking di circa 5-6 ore oppure via mare.

Uniche intruse nella Top 10 delle spiagge più belle d’Italia dominata dalla Sardegna? Altre due spiagge nel nostro Sud: al 7° posto ci sono le Piscine di Venere in Sicilia, delle piscine naturali che si trovano ai piedi del promontorio di Milazzo, in provincia di Messina raggiungibili tramite le scalinate in pietra che scendono tra fichi d’india e ulivi, e all’8° la spiaggia Michelino, che si trova a Parghelia, in Calabria, tra le più celebri Tropea e Zambrone, raggiungibile da una lunga scalinata da cui si apre un panorama sullo Stromboli da togliere il fiato.

Le altre spiagge più belle d’Italia: la Top 20

Oltre le prima 10 c’è la Top 20 delle altre spiagge più belle d’Italia, sempre bellissime e da non perdere: all’11° posto si assesta la prima spiaggia campana, la Baia di Ieranto, poi la bellissima spiaggia Paradiso del Sub, a Marinella di Zambrone, in Calabria, di nuovo le sarde Cala Napoletana, nell’Isola di Caprera, e Cala Sabina, nell’Isola dell’Asinara, poi al 15° posto si torna in Campania con Cala Bianca, seguita dalla prima nel Lazio, Lido Gneo Fonteo, al 17° ancora Sardegna con la Spiaggia delle Sorgenti di Goloritzé e chiudono la Top 20 Cape Palinuro, in Campania e le spiagge sarde di Is Arutas e Porto Giunco.