Milan Games Week 2019 è la più importante fiera videoludica d’Italia, e la sua 9^ edizione si tiene da venerdì 27 a domenica 29 settembre negli spazi di Fiera Milano Rho. Dopo le 162.000 presenze dell’edizione 2018 si punta a fare ancora meglio, soprattutto in virtù delle tantissime novità attese dalla kermesse tra anteprime, eventi, ospiti e inediti.

La più importante riguarda probabilmente chi vuole seguire dal vivo i tornei di esports, dato che la nuova adidas esports arena, un vero e proprio anfiteatro dedicato agli esports, vivrà tre giorni ricchi di momenti speciali: da League of Legends e Tom Clancy’s Rainbow Six Siege alla finalissima dell’Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup, fino ad arrivare ad una intera giornata pensata per la community del gaming.

A questo programma si aggiungono anche una delle tappe di qualifica della Logitech G Challenge, il torneo basato sul videogioco Project Cars 2 con in palio un posto in McLaren Shadow (il programma esport di McLaren), la finalissima della Gillette Bomber Cup cui parteciperà anche CiccioGamer89, competizione dedicata a Fortnite con un montepremi da 8 mila euro e il PG Nationals Intel Showdown 2019, che vedrà sfidarsi i campioni in carica dei due campionati nazionali ufficiali di League of Legends e Rainbow Six Siege e alcuni dei più forti team europei della scena competitiva.

Inoltre la ESL Vodafone Arena ospiterà numerosi appuntamenti nei tre giorni dell’evento, tra cui le finali del campionato italiano esportivo targato ESL e Vodafone, con team e player che si affronteranno per conquistare il titolo di campioni della stagione estiva di League of Legends, Counter Strike: Global Offensive e Clash Royale. Il 28 e 29 settembre sarà invece il momento conclusivo del Vodafone 5G ESL Mobile Open, il primo torneo di mobile gaming su rete 5G, che ha visto giocatori da 17 paesi confrontarsi sull’arcade racing game Asphalt 9: Legends o sfidarsi nel celebre multiplayer battle royale PUBG MOBILE.

La prossima edizione della principale manifestazione italiana per gli appassionati di videogiochi sarà inoltre, il 27 settembre, scenario della tappa di qualificazione conclusiva della GT Sport e-Cup by Mercedes-Benz, il torneo realizzato da Sony Interactive Entertainment Italia in collaborazione con Mercedes-Benz Italia e organizzato da ESL Italia. Il primo torneo italiano di esports dedicato a Gran Turismo Sport, si concluderà infatti alle 23:59 di sabato 28 settembre 2019 con una Finalissima con in palio un montepremi di oltre 10 mila euro.

I veri fan della saga di Call Of Duty, infine, non potranno mancare agli appuntamenti con Champions Virtual League e Call Of Duty Premier CUP. La prima è il torneo Competitivo di Call of Duty più storico del panorama italiano e approda per la prima volta alla Milan Games Week powered by TIM grazie alla collaborazione tra TCU e Gaming Consulting per consentire ai più prestigiosi Team dello Stivale di affrontarsi all’interno della We Arena Gaming Consulting per decidere chi sarà il campione 2019. Se invece volessimo riassumere la seconda, basterebbe dire “Call of Duty”, “Modalità Decerto” e “TOP Team Italiani” per racchiudere l’essenza spettacolare della competizione.

I giochi in anteprima a Milan Games Week 2019

Saranno ben 22 i giochi in anteprima a Milan Games Week 2019.

  • Doom Eternal (Bethesda)
  • Dragon Quest XI S Edizione Definitiva (Nintendo)
  • Dreams (Sony)
  • FIFA 20 (Electronic Arts)
  • Final Fantasy VII Remake (Square Enix) – Da comunicato, potrete «entrare nel mondo di Final Fantasy VII per la primissima volta con i sottotitoli in italiano».
  • GRID (Koch Media)
  • Just Dance 2020 (Ubisoft)
  • Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il complotto dei milionari (Nintendo)
  • Luigi’s Mansion 3 (Nintendo)
  • Mario & Sonic ai Giochi Olimpici 2020 (Nintendo)
  • Marvel’s Avengers (Square Enix)
  • Marvel’s Iron Man VR (Sony)
  • MediEvil (Sony)
  • NiOh 2 (Sony)
  • Ori and the Blind Forest Definitive Edition (Nintendo)
  • Pandemic (Nintendo)
  • Pokémon Spada e Scudo (Nintendo)
  • The Witcher 3: Complete Edition (Nintendo)
  • Tom Clancy’s Ghost Recon: Breakpoint (Ubisoft)

L’area dedicata ai videogiochi indipendenti alla Milan Games Week Indie 2019

Gli studi di sviluppo di videogiochi italiani tornano grazie ad AESVI, l’Associazione di categoria che rappresenta l’industria videoludica italiana, a Milan Games Week 2019, l’evento gaming più importante in Italia organizzato da Fandango Club. Per il settimo anno consecutivo, infatti, sarà presente Milan Games Week Indie, lo showcase della manifestazione dedicato ai prodotti made in Italy che nelle scorse edizioni ha conquistato il pubblico di videogiocatori. L’Associazione ha selezionato 20 videogiochi realizzati da altrettanti studi di sviluppo italiani per offrire loro la fantastica opportunità di partecipare all’evento in maniera totalmente gratuita all’interno di Milan Games Week Indie.

Milan Games Week 2019: come raggiungere Fiera Milano Rho

Raggiungere Fiera Milano Rho per la Milan Games Week 2018 è davvero facile: oltre che in metropolitana, munendosi di biglietto interurbano per percorrere la linea MM1 fino alla fermata di Rho-Fieramilano, in treno, con collegamenti operati da Trenord dalle stazioni milanesi di Garibaldi, Lambrate e Cadorna per quella di Rho Fiera Milano, in auto, percorrendo il tratto urbano di A4 Milano Torino, e ovviamente in scooter e motorino, è possibile raggiungere Fiera Milano Rho dagli aeroporti di Milano Linate, Malpensa e Milano Bergamo Orio al Serio tramite collegamenti speciali e diretti operati da Autostradale con i suoi autobus Express.

In occasione delle manifestazioni fieristiche di particolare interesse presso il polo di Fiera Milano Rho, Autostradale organizza infatti delle corse speciali dagli aeroporti al polo fieristico e viceversa, con un bus navetta a pagamento. Da Malpensa Terminal 1 l’imbarco-sbarco in aeroporto avviene di fronte all’uscita 4 e in Fiera nella zona parcheggi bus Porta Est. Da Orio Al Serio l’imbarco-sbarco avviene nella zona dei parcheggi bus e in Fiera sempre presso la zona parcheggi bus Porta Est.