Torna TTG Travel Experience, la più importante fiera del turismo B2B in Italia, a Rimini dal 9 all’11 ottobre 2019. Come ogni anno, la manifestazione sarà una preziosa occasione di incontro per tutti i professionisti nel settore della promozione turistica e dell’ospitalità: anche Autostradale sarà presente con il suo stand. 

TTG Travel Experience, le novità dell’edizione 2019

Dopo il successo dell’edizione 2018, Rimini si prepara nuovamente ad accogliere buyer e key player del comparto turistico da tutto il mondo: enti del turismo, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie di trasporti, strutture ricettive e aziende operanti nel turismo digitale. 

L’evento riunisce in sé tre importanti fiere di settore: TTG Travel Experience, SIA Hospitality Design (il Salone Internazionale dell’accoglienza) e SUN Beach&Outdoor Style (il Salone della vacanza en plein air, del Campeggio e del settore Balneare). 

All’interno del Quartiere Fieristico di Rimini, la fiera si articolerà in tre macro-aree: Italia, Global Village e The World. TTG Travel Experience rappresenta infatti la principale piazza per la promozione turistica dell’Italia nel mondo e del turismo estero in Italia, favorendo così scambi e relazioni internazionali. 

Non solo, la fiera è un fondamentale spazio di aggiornamento sulle tendenze del settore, dove vengono presentate le ultime ricerche su nuovi trend del turismo e abitudini dei consumatori. 

TTG 2019 accoglierà anche travel blogger e digital influencer: un’eccellente opportunità per fare networking, discutere partnership e collaborazioni e partecipare a workshop di aggiornamento professionale. Si rinnova anche l’appuntamento con Think Future, il ciclo di convegni dedicato agli scenari del turismo di domani, con 140 eventi e 300 speaker. 

Tra le novità dell’edizione 2019 segnaliamo:

  • Book&Go, progetto in cui il turismo incontra la letteratura di viaggio attraverso quattro voci di blogger e viaggiatori (Winki, Federica Piersimoni, Pietro Scidurlo e Alberto Cancian);
  • l’area BeActive, spazio dedicato al turismo attivo, allo sport e al benessere;
  • il progetto Eatexperience per la valorizzazione del turismo eno-gastronomico e delle eccellenze Food & Wine Made in Italy.

Cosa vedere a Rimini durante TTG Travel Experience 2019

Partecipare al TTG è anche un modo per visitare Rimini fuori stagione e scoprire il suo volto meno vacanziero. Associare questa città della Riviera Romagnola solo a mare, spiagge e divertimento sarebbe riduttivo. Il centro storico di Rimini, infatti, è un concentrato affascinante di arte, storia e architettura.

Cosa non perdere durante un soggiorno a Rimini? Le testimonianze archeologiche del periodo romano sono tra le più importanti del centro Italia: da non perdere l’Arco di Augusto, edificato nel 27 a.C., e il Ponte di Tiberio sul fiume Marecchia.

Addentrandosi nel centro cittadino, ci si immerge nelle atmosfere dell’architettura medievale, con i solenni Palazzi dell’Arengo e del Podestà in Piazza Cavour. Tra le strutture religiose, l’edificio più significativo è certamente il Tempio Malatestiano, il Duomo capolavoro del Rinascimento riminese. Tra gli artisti che vi lavorarono troviamo anche Leon Battista Alberti e Piero della Francesca.

Gli amanti della street art saranno conquistati da Borgo San Giuliano, quartiere popolare di Rimini che ha dato i natali al regista Federico Fellini. Oggi il borgo è un delizioso concentrato di vie e piazzette abbellite da murales, che raffigurano le scene più belle dei film del cineasta riminese.

Ma un tour di Rimini non sarebbe completo senza la sua incredibile gastronomia. Da dove partire? Dalla piadina, naturalmente! Uno dei migliori indirizzi dove mangiarla a Rimini è lo storico locale Dalla Lella, la regina della piada riminese.